07/08/2022
Boom del trilocale nel mercato immobiliare: i numeri di un grande successo

Boom del trilocale nel mercato immobiliare: i numeri di un grande successo

Nel corso degli ultimi anni, il mercato immobiliare ha vissuto un’evoluzione davvero molto particolare. Infatti, dando un’occhiata al quadro nazionale del settore, il trilocale continua a farla da padrone, nonostante i suoi numeri sono in calo evidente. La situazione varia di città in città e va monitorata con tutta la dovuta attenzione, ma la compravendita delle case continua a essere un ambito molto apprezzato da parte di un ampio pubblico.

Ovviamente, oltre all’acquisto delle abitazioni, anche le locazioni sono effettuate con una frequenza, specie da chi non dispone di elevate risorse economiche. A tal proposito, la richiesta di affitti a Pisa su https://www.offrocasa.com/affitti-pisa.html contribuisce a mantenere in auge anche questo segmento, nonostante gli ultimi anni contraddistinti dalla pandemia di Coronavirus e dallo scoppio della guerra in Ucraina.

Il trilocale ancora in vetta nell’acquisto di immobili

L’ufficio Studi appartenente al Gruppo Tecnocasa ha effettuato uno studio molto accurato sul panorama generale dell’offerta di immobili di vario genere. L’analisi si riferisce al mese di gennaio del 2022 e mette a disposizione un insieme di risultati interessanti per un ampio pubblico. In base a quanto mostrato dall’organizzazione, ci sono varie informazioni da approfondire con tutta la dovuta cura.

Partendo dalla media generale in Italia, a comandare è ancora la scelta di acquistare immobili a tre locali, che supera la soglia del 33%. La seconda piazza viene occupata dai quadrilocali, con una percentuale pari al 24,2% e soli 0,2 punti di vantaggio rispetto ai bilocali. Gli edifici a cinque locali vengono scelti dal 12% degli intervistati. Infine, bisogna tenere in considerazione l’incremento dei monolocali, saliti al 6,3%.

Il trend rispetto all’ultima rilevazione del mese di luglio dello scorso anno sembra abbastanza chiaro. Nonostante mantenga la prima piazza, l’offerta relativa ai trilocali sembra in calo notevole. Un discorso analogo è valido per ciò che concerne i quadrilocali, mentre salgono gli edifici a un solo locale. Chi è in possesso di un’abitazione di medie dimensioni decide di tenersela stretta, senza neanche vagliare l’ipotesi di trovare potenziali acquirenti.

La situazione degli edifici immobiliari a livello cittadino

Entrando nei particolari, la situazione relativa al settore immobiliare a livello cittadino risulta, se possibile, ancora più interessante. La percentuale di trilocali è superiore a Roma rispetto al resto del Paese, con il 39,4%. I bilocali sono molto apprezzati a Milano, metropoli nella quale toccano addirittura il 43%. A Genova, invece, gli appartamenti da quattro locali superano il 38% e primeggiano sulle altre tipologie.

I cinque locali raccolgono numerosi consensi a Verona e toccano il 22,1%. Infine, Napoli è al primo posto per la vendita di monolocali con una percentuale pari al 12%. L’aumento di strutture da uno o due locali è stato molto sensibile soprattutto nel capoluogo pugliese di Bari, mentre anche Bologna vede al primo posto i quadrilocali. Per ciò che concerne un’altra grande città come Torino, gli edifici a due e tre locali sono quasi equivalenti, con un punteggio che si aggira sul 32-33%.

Non è escluso, a ogni modo, che nel corso dei prossimi mesi la situazione possa ulteriormente evolversi. Con il ritorno a una sostanziale normalità in seguito alla pandemia, potrebbero aumentare i margini di movimento per i potenziali investitori, specie quelli più facoltosi. Di conseguenza, gli operatori del settore auspicano che possa verificarsi un incremento delle richieste per quanto riguarda le strutture da quattro e cinque locali, ma senza che i trilocali perdano il loro ruolo di primo piano.