Quali sono gli accessori fondamentali per la fotografia?

Se stai leggendo questo articolo molto probabilmente hai già acquistato la tua macchina fotografica o per lo meno deciso quale prendere. Ma ora viene il bello, quali sono gli accessori fondamentali per la fotografia?

Sicuramente hai già fatto il giro di tanti video su youtube, profili social e magari qualche altro blog post, ma non riesci proprio a venirne a capo vero? Ebbene, in questo articolo andiamo a fare un pò di pulizia tra le mille idee che hai preso di qua e di là e andiamo a vedere quali sono i gadget davvero imprescindibili.

Il treppiede, un accessorio davvero basilare.

Se hai acquistato una fotocamera reflex o una mirrorless, avrai sicuramente bisogno di praticare con le lunghe esposizioni, con la fotografia di paesaggio e con alcuni scatti in ambienti chiusi.

L’unico strumento che ti permette di fare tutto questo è appunto il treppiedi. La sua funzione principale è quella di servire come base d’appoggio in modo di mantenere stabile e senza movimenti o vibrazioni la fotocamera in fase di scatto. Questo è molto importante quando si gioca con apertura ed esposizione. 

Come utente inesperto sarai assai tentato dal prendere uno di quei treppiedi di fattura cinese che costano solo 20 euro, è vero. Ma dovrai acquistare un treppiede fotografico decente per poter capire davvero cosa vuol dire utilizzarne uno. Il nostro consiglio è quello di prendere un treppiede ultra leggero da viaggio. Sono più economici, hanno una stabilità ottima e soprattutto sono facili da trasportare anche se non hai uno zaino fotografico.

Zaino o borsa fotografica

Te ne sarai reso conto ma fare il salto ad una macchina fotografica vera e propria implica dover organizzare una miriade di accessori. Uno degli accessori fondamentali per la fotografia ciò che ti permette di trasportare il tutto in maniere semplice. Proprio per questo motivo avere a disposizione uno zaino o una borsa progettato per il trasporto di questo genere di articoli è l’ideale.

Il vantaggio fondamentale deriva dal fatto che gli spazi interni sono quasi sempre modulabili ed imbottiti. Mi spiego: sono normalmente composti da un sistema con velcro che ti consente di spostare le “pareti” delle varie tasche a seconda della dimensione di quello che vuoi riporre dentro. Sono sempre foderati con tessuti molto morbidi ed al loro interno hanno un imbottitura fatta di materiali simili alla gomma piuma. Questa è una caratteristica molto importante soprattutto soprattutto per la protezione del corpo macchina e degli obiettivi.

La scelta tra borsa o zaino poi dipende da come sei solito andare in giro e da dove scatti. Lo zaino è perfetto per chi ha intenzione di avvicinarsi a discipline come la street photography oppure la fotografia di paesaggio. Questi infatti offrono normalmente la possibilità di appendere all’esterno e sganciare rapidamente accessori quali appunto il treppiedi. Se invece la tua tendenza è più orientata alla fotografia indoor come studio o food photography la tua scelta potrà ricadere tranquillamente su una borsa, anche perchè tendono ad essere leggermente più economiche.

Filtri per la luce 

Potrà sembrarti quasi un accessorio da fotografi professionisti, invece i filtri fotografici sono ritenuti da molti degli accessori fondamentali per la fotografia.

In particolare le tipologie da prendere in considerazione sono due: i filtri neutri e i filtri polarizzati.

I filtri neutri sono dei filtri che semplicemente servono a ridurre la quantità di luce che va a colpire il sensore.Sono da utilizzare in condizioni di molta luce all’aperto oppure per larghe esposizioni in fotografia di paesaggio.

I filtri polarizzati sono invece un accessorio indispensabile per il fotografo che vuole realizzare scatti dove sono presenti parecchie superfici riflettenti come in città, al lago, vicino al mare, ecc ecc. E’ semplicemente un filtro che rimuove riflessi inutili creati dall’impatto della luce su determinate superfici.

I commenti sono chiusi.