Astri e professioni: chi è portato per l’architettura

Gli architetti non sono solo designer, sono sognatori e attori. Sono magicamente in grado di destreggiarsi tra numeri, linee e angoli, e di trovare soluzioni creative che la maggior parte di noi non riesce a comprendere né immaginare.

L’architetto ideale è nato sotto il segno astrologico del Cancro, e le sue caratteristiche specifiche ne definiscono la sua carriera ideale.

Il Cancro è il segno più popolare e generoso dello zodiaco, quindi a lui piace dare l’esempio e può gestire le responsabilità con facilità. E’, per definizione, un custode della conoscenza, quindi è adatto a lui qualsiasi lavoro che gli consenta di dare consigli e risolvere problemi, per rendere tutti felici.

Non farà strada nelle carriere in cui non può distinguersi dalla massa o non riesce a ottenere risultati in tempi brevi, sia che si parli di un collega, sia che si discuta di guadagni.

Se sei Cancro o ti riconosci nei 5 punti qui sotto, sicuramente sei la persona giusta per diventare un architetto di successo!

Le 5 doti che hai se sei l’architetto ideale

Puoi essere un ottimo architetto se hai queste 5 qualità:

  1. Sei intelligente

C’è molto da fare per essere un architetto; infatti, gli architetti tendono a indossare molte maschere per ogni situazione, per così dire.

Devono possedere una varietà di qualità, nella maggior parte delle quali devono necessariamente eccellere. Gli architetti devono avere una profonda conoscenza di tutte le discipline edilizie, comprese quelle strutturali, elettriche e meccaniche.

Questo richiede intelligenza. E mentre essere semplicemente intelligenti non ti rende un buon architetto, ti dà però una buona base. Devi essere in grado di definire i calcoli necessari per far funzionare gli edifici, comprendere le proprietà dei materiali con cui stai lavorando e creare strutture sicure dall’inizio alla fine.

  1. Sei disposto a lavorare sodo

Dedicarsi alla propria carriera è un fattore importante in qualsiasi professione, ma con l’architettura bisogna essere disposti a dedicare molto tempo.

Ciò potrebbe significare lunghe ore in ufficio, in cantiere e persino a casa a elaborare i dettagli, garantendo la perfezione fino alle 2 del mattino, se necessario. È tuo compito assicurarti che ogni progetto sia sicuro e solido: questi non sono risultati che possono essere ottenuti con pochi sforzi.

  1. Sei un risolutore di problemi

Per diventare un architetto, è imperativo che tu abbia le competenze necessarie per risolvere i problemi.

Che tu stia progettando un edificio o cercando di soddisfare le esigenze del tuo cliente, incontrerai costantemente problemi. Ad esempio, potresti riscontrare problemi di progettazione o strutturali.

La capacità degli architetti di risolvere questi grattacapi, a volte con metodi ingegnosi, non  è solo frutto di necessità legate al momento, ma diventa anche pretesto per farli progredire nella loro carriera.

 

  1. Hai capacità di negoziazione avanzate

È molto importante che gli architetti possiedano un alto livello di abilità sociali.

Devi avere la capacità di comunicare bene con i tuoi clienti, ingegneri, interior designer e personale, inoltre devi essere in grado di condividere (e talvolta convincere gli altri) le tue idee e visioni per un particolare progetto.

Avere eccellenti capacità di comunicazione e negoziazione ti consentirà di presentare la tua visione in un modo professionale, e facilmente comprensibile da tutti.

Non solo, dovrai anche essere in grado di tenere le presentazioni con disinvoltura. In questo modo proporrai le tue idee ai clienti e farai offerte per potenziali lavori in totale sicurezza.

  1. Ti piace imparare cose nuove

Diventare un architetto richiede un impegno per la formazione continua.

Innanzitutto, dovrai passare attraverso una serie di passaggi obbligati, se vuoi ottenere la licenza di architetto.

Molto spesso, questo processo prevede tre fasi: istruzione, esperienza ed esami finali.

Devi scegliere una scuola (pubblica o privata) che offra una laurea in architettura e che sia accreditata dal ministero della pubblica Istruzione.

Dopo aver completato i corsi, ti verrà richiesto di sostenere un esame per ottenere la licenza per operare come architetto.

Poi arriva la parte divertente: devi continuare a stare al passo con le nuove licenze e accreditamenti man mano che escono, tenendoti costantemente aggiornato. Questo è l’unico modo per essere competitivi sul campo. Se questo ti sembra divertente, forse avrai successo come architetto.

Famosi architetti nati sotto il segno del Cancro

Erno Rubik

-13 Luglio 1944-

Architetto e professore di architettura ungherese, il più noto per aver inventato il cubo di Rubik nel 1974. Lavora nello sviluppo di videogiochi e nel 2010 ha ricevuto la Croce dell’Ordine al Merito Ungherese della stella

Antoni Gaudí

-25 Giugno 1852-

Leader del modernismo catalano le cui opere adornavano Barcellona, inclusa la sua magnum opus, la Sagrada Família incompleta; L’UNESCO ha nominato sette delle sue opere Patrimonio dell’Umanità tra il 1984 e il 2005.

Le Corbusier

-6 ottobre 1887-

Quando si guarda al lavoro della sua vita non si può che stupirsi della sua abbondanza. Le Corbusier ha costruito molti edifici innovativi in tutto il mondo e ha redatto numerosi importanti piani di sviluppo urbano

I commenti sono chiusi.