Consigli su come scegliere prodotti per la prima infanzia

Scegliere un prodotto per la prima infanzia, ossia per bambini al di sotto di 36 mesi, non è un’attività così agevole.

In quest’articolo vedremo insieme alcuni consigli su come scegliere in modo consapevole e corretto un prodotto o un giocattolo per la prima infanzia.

Valutate sempre la Sicurezza e la Stabilità

Di prodotti per la prima infanzia ne esistono davvero di tutte le categorie, ma c’è una caratteristica che accomuna tutte le tipologie di prodotto: la sicurezza.

Stiamo parlando, per lo più, di prodotti che verranno utilizzati da bimbi piccoli che tendono a mettersi tutto in bocca e a non avere ancora una stabile coordinazione motoria.

Per questo motivo, quando acquistate un prodotto per la prima infanzia, che si tratti di una culla, un passeggino, un lettino o anche un giochino, accertatevi che state acquistando un articolo che rispetti le più importanti norme europee a tutela della sicurezza e della salute dei bambini.

Puntate alle Marche più rinomate

Beh questo è un consiglio che vale un pò per qualsiasi ambito, ma ancor di più se si tratta di prodotti che dovranno essere utilizzati da neonati: puntate a marche già rinomate e giù conosciute.

In tal senso di marche importanti, nel settore della prima infanzia, ne esistono davvero tante come:

  • Chicco
  • Fisher Price
  • Clementoni
  • Trudi
  • Nattou
  • Peg Perego
  • Inglesina
  • Brevi
  • CAM
  • Disney

Questo che vedete è un elenco davvero scarno, in quanto di ottime marche nel settore dell’infanzia ne esistono molte di più.

Tra le tante primeggia la Chicco che, oltre ad essere leader nei prodotti classici e tradizionali per l’infanzia, è all’avanguardia anche in prodotti nuovi ed innovativi come il caso delle altalene o le sdraiette per neonati.

Queste ultime, infatti, sono delle strutture perfette per intrattenere i neonati e permettere ai genitori di godersi ore di relax. Ne parlano anche siti web specializzati nel settore della prima infanzia, come il caso di questa pagina dedicata alle sdraiette Chicco sul sito Giochiprimainfanzia.it.

State attenti ai prezzi

Non fatevi ingannare sui prezzi, principalmente se decidete di acquistare prodotti in negozi specializzati.

Se sospettate che il vostro negozio di fiducia stia applicando prezzi troppo alti, controllate subito il prezzo online sia sui grandi marketplace come Amazon o Ebay, sia su eCommerce specializzati.

Questo vi aiuterà a capire il prezzo medio di mercato del prodotto che vi state accingendo ad acquistare e vi permetterà di prendere la vostra decisione con maggiore convinzione.

Puntate alla multifunzionalità

I bambini adorano smontare, rimontare, tirare fuori, inserire, aggiungere e costruire.

Nel caso dei giocattoli per la prima infanzia, scegliere giocattoli cosiddetti “aperti”, nel senso che tuo figlio potrà sfruttarli in modalità differenti.

Ad esempio, blocchi di legno o giochi ad incastro possono essere utilizzati per creare una strada, uno zoo, un ponte o un’astronave. Giocattoli come le costruzioni o i mattoncini morbidi stimolano l’immaginazione di tuo figlio e lo aiutano a sviluppare capacità di problem solving e di pensiero logico.

Puntate all’adattabilità

Quante volte sarà successo di acquistare un giocattolo con cui nostro figlio gioca per due giorni e poi non lo tocca più.

Puoi evitare tutto questo cercando giocattoli che possono essere sempre divertenti e che seguano le varie fasi di sviluppo e della crescita dei tuoi bimbi.

Ad esempio, i piccoli animali di plastica sono divertenti per un bambino piccolo, mentre un bambino più grande può usarli per recitare una storia che ha inventato.

Esempi di giocattoli adattabili a varie età sono gli animali giocattolo di plastica, le action figure, treni e autocarri con cassone ribaltabile (e altri veicoli), nonché per le femminucce animali di peluche, bambole e la casa di Barbie.

I commenti sono chiusi.